PARMA

A Parma non è difficile vivere, a patto di saper dar ragione all’interlocutore in una discussione a carattere musicale o gastronomico

Maria Luisa d’Asburgo Lorena

 

Situata lungo la via Emilia, Parma si rivela un vero e proprio gioiello fra le città della regione, per la sua storia stratificata e composita e per la bellezza straordinaria delle opere d’arte che la costellano.

Itinerario classico

PARMA IN MEZZA GIORNATA

L’itinerario di mezza giornata si snoda fra i luoghi di maggior spicco della città, la piazza del Duomo e il Palazzo della Pilotta, e consente di ripercorre i due momenti storici che ne hanno contrassegnato fortemente l’aspetto: l’epoca comunale e la dominazione farnesiana.

La visita inizia dalla Cattedrale, edificata nell’XI secolo come superbo esempio della rinascita delle città intorno all’anno Mille. Al suo interno si incontra una ricca stratificazione di capolavori medievali e rinascimentali. Fra questi spicca la Deposizione di Benedetto Antelami, geniale scultore di epoca romanica, e l’Assunzione della Vergine dipinta da Correggio nella cupola, sbalorditiva macchina teatrale di grande impatto emozionale che anticipa soluzioni decorative di epoca barocca.

Si prosegue poi con il Battistero, apice dell’arte antelamica, per ammirare gli affreschi medievali e il ciclo scultoreo dei Mesi, uno dei più celebri e meglio conservati in Italia.

Con una breve passeggiata si raggiunge il complesso della Pilotta, uno degli emblemi del governo farnesiano, simbolo eloquente del colpo di mano con il quale papa Paolo III nel 1545 creò il ducato di Parma e Piacenza per il figlio Pier Luigi. Dopo una introduzione sul palazzo e la sua storia, ne visiteremo il teatro progettato dall’Argenta. Commissionato per celebrare con fasto e grandiosità le glorie della casa regnante, il teatro offre la possibilità di ripercorrere la storia di come nasce e si sviluppa in Italia l’edificio deputato per eccellenza alla rappresentazione e allo spettacolo, di cui la struttura parmense costituisce uno dei capitoli fondamentali.

Duomo e Battistero | Photo Credits: Filippo Aneli CC BY 3.0

Ingressi ai monumenti a carico dei partecipanti:

Battistero: 8,00 € (6,00 € per over 65, studenti universitari, gruppi con almeno 5 persone; 2,00 € per studenti con la classe di scuola primaria e secondaria).

Teatro Farnese: 10,00 € (riduzione per gruppi 8,00 €; per insegnanti 5,00 €; 18-25 anni 2,00 €; gratuito per disabili e accompagnatori, under 18 e scuole).

Battistero, interno. Dettaglio cupola

PARMA GIORNATA INTERA:

Avendo a disposizione più tempo l’itinerario di mezza giornata si amplia scegliendo come filo conduttore uno dei campioni della pittura rinascimentale, il Correggio. Si comincia dunque con la Camera di San Paolo e l’appartamento della badessa Giovanna da Piacenza, donna di vasta cultura che affidò al giovane artista la decorazione delle proprie stanze private. Il ciclo pittorico, dedicata alla figura di Diana, è, per stile e iconografia, tra le più affascinanti e misteriose traduzioni visive dell’umanesimo italiano. Si prosegue poi con la visita alla basilica di San Giovanni Evangelista e all’altro grande capolavoro di Correggio raffigurante la Visione di san Giovanni Evangelista. Qui si possono ammirare anche gli affreschi giovanili di un altro geniale interprete della Maniera cinquecentesca, il Parmigianino. Per gli appassionati di pittura l’itinerario può essere completato con la visita della Galleria Nazionale, attraverso una selezione delle sue opere più celebri, oppure, per coloro che rimarranno sedotti dalla maestria di Parmigianino, con una tappa al complesso di Santa Maria della Steccata, protagonista delle ultime e tragiche vicende che chiudono la parabola del grande maestro.

Teatro Farnese

Ingressi ai monumenti a carico dei partecipanti:

Battistero: 8,00 € (6,00 € per over 65, studenti universitari, gruppi con almeno 5 persone; 2,00 € per studenti con la classe di scuola primaria e secondaria)

Galleria Nazionale e Teatro Farnese: 10,00 € (riduzione per gruppi 8,00 €; per insegnanti 5,00 €; 18-25 anni 2,00 €; gratuito per disabili e accompagnatori, under 18 e scuole)

Camera di San Paolo: 6,00 € (ridotto ragazzi 18-25 anni 2,00 €; gratuito disabili e accompagnatori, under 18 e scolaresche in visita d’istruzione).


Parma secondo Correggio

Itinerario di 2 ore

Itinerario pensato per chi vuole conoscere la città attraverso gli occhi di uno dei grandi maestri del Cinquecento italiano, Correggio. Si comincia, in ordine cronologico, con la visita degli affreschi della Camera di San Paolo, suo esordio pittorico nella città. Si prosegue con la cupola della basilica di San Giovanni Evangelista, premessa allo straordinario capolavoro dell’Assunzione della Vergine affrescata nella Cattedrale.

Camera di San Paolo

Ingressi ai monumenti a carico dei partecipanti: 

Camera di San Paolo: 6,00 € (ridotto ragazzi 18-25 anni 2,00 €; gratuito disabili e accompagnatori, under 18 e scolaresche in visita d’istruzione).