Dante e Ravenna. Itinerari tra arte, storia e poesia

“… Siede la terra dove nata fui
su la marina dove il Po discende,
per aver pace co’ seguaci sui…”

Dante Alighieri

“La bellezza ch’io vidi”

Questo itinerario si rivolge agli appassionati della vita di Dante e porta a ripercorrere gli ultimi anni di vita del Sommo Poeta a Ravenna, “ultimo rifugio”. I temi trattati durante la visita saranno molteplici: dai motivi del trasferimento di Dante a Ravenna al ricongiungimento con i figli, fino alla morte e alla complicatissima vicenda delle ossa.  Verranno ricordati quei personaggi o quei luoghi legati a Ravenna citati da Dante nella Commedia, da Francesca da Polenta, la famosa adultera del V canto dell’Inferno, alla Pineta di Classe traformata da Dante nella “divina foresta spessa e viva” del Purgatorio. 

L’itinerario si svolge visitando i principali luoghi danteschi: la Chiesa di Dante o Basilica di San Francesco, il Mausoleo dantesco, il Quadrarco di Braccioforte, gli antichi Chiostri del Convento dei francescani.  A questi siti si aggiunge “Casa Dante” il nuovo spazio espositivo, ospitato in una dimora nobiliare trecentesca, inaugurato in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi, che vuole testimoniare la fortuna e il culto dantesco tra Ottocento e Novecento.

Itinerario senza ingressi a pagamento.

Durata: 1 ora e mezza circa.

Per info e prenotazioni: info@oriente-occidente.com – 338.9684251

Antichi chiostri francescani


Sulle tracce degli amori perduti

L’amore tragico di Paolo e Francesca, l’amore romantico di Lord Byron e Teresa.

Icone indiscusse del romanticismo, Francesca Da Polenta, meglio nota come Francesca da Rimini, e Teresa Gamba hanno infiammato i cuori  dei patrioti italiani e acceso la fantasia di poeti e pittori. Protagoniste di amori travolgenti, intensi e totalizzanti, hanno accompagnato e ancora nutrono l’immaginario degli innamorati d’ogni età.

Una visita guidata alla riscoperta di queste due figure femminili, cui Ravenna ha dato i natali.

L’itinerario comprende la visita di “casa Dante”, della sezione dantesca “Mosaici tra Inferno e Paradiso” del museo TAMO, della Cripta Rasponi  e dei giardini pensili del Palazzo della Provincia.

Biglietto cumulativo TAMO + Cripta: € 5 (tariffa ridotta per gruppi accompagnati dal nostro staff).

Durata: 2 ore circa.

Per info e prenotazioni: info@oriente-occidente.com – 3389684251

Jean-Auguste-Dominique Ingres, Il bacio di Paolo e Francesca
Jean-Auguste-Dominique Ingres, Il bacio di Paolo e Francesca, 1819. Angers, Musée des Beaux-Arts.